Le testimonianze

L'anima spogliata
Spegnete quelle luci / è ancora tempo / che il buio / nasconda il mio tormento.

Zittite quelle voci, / è nel silenzio / l’approdo lento / dallo smarrimento.

Lontano vaga / l’anima spogliata, / si perde in una terra sconfinata / dove non c’è più limite al dolore / la volontà si piega in poche ore.


Finita un’altra notte, / il giorno arriva / s’abbatte sopra a un corpo / alla deriva.


Vita sospesa / flebile scintilla / l’attesa oscilla / tra la lotta e la resa.


Schegge di ghiaccio / schizzano i ricordi / che solo il tempo / trasformerà in parole / forte il tuo abbraccio / madre mi protegge / da ciò che ho dentro / da ciò che strazia il cuore.

Poesia dedicata a Hostage Italia da Anonimo